Tutti gli articoli di admin

La Gazzetta dello Sport: “Il calcio tedesco esempio virtuoso”

gazzetta_20130316_iariaA lezione di Bundesliga «Riportate il colore nei vostri stadi»

Parla un blogger tedesco che vive in Italia: «Meno burocrazia, più servizi. I club coinvolgano i tifosi» Kai Tippmann: «Metro, bagni puliti, parcheggi, prezzi popolari: il divario è questo»

A volte basterebbe solo un sorriso. Sei al tornello, aspetti diligentemente in fila e quando è il tuo turno lo (o la) steward ti volge lo sguardo facendo gli onori di casa, quasi a dire «Benvenuto nel nostro stadio, divertiti». No, quell’atto di cortesia non cancellerebbe con un colpo di spugna la crisi di pubblico del calcio italiano, non farebbe ripopolare d’incanto i nostri stadi. Ma vorrebbe dire molto, segnerebbe almeno simbolicamente un passaggio: la gestione non più del «problema» ordine pubblico bensì del flusso di gente come «opportunità» per arricchire lo spettacolo. A Kai Tippmann è rimasto impresso questo particolare: «Cominciamo con un sorriso sulle labbra. I tifosi apprezzerebbero. Un servizio di accoglienza più educato, magari anche meglio pagato, è un primo passo». Continua a leggere

La Gazzetta dello Sport: “Diamo più voce ai tifosi”

Il sogno è entrare nella vita dei club. L’italia ci prova

I «trust» spopolano all’estero. Da noi piazze come Taranto sono salve grazie ai supporter

MARCO IARIA twitter@marcoiaria1

gazzetta_20130309_iariaL’Unione europea riconosce la bontà di queste iniziative per migliorare la governance
Le Leghe: «Serve più comunicazione con i fan italiani e un interlocutore a livello nazionale»

Rimettere i tifosi al centro della scena, farli sentire parte integrante del sistema, trarre giovamento dalla loro vitalità e dalla loro conoscenza del territorio. È una sfida che dovrebbe essere in cima all’agenda del calcio italiano. E, a parole, la pensano così le stesse istituzioni. Ora, però, servono i fatti. Come? Coinvolgendo di più i tifosi nella vita delle squadre. All’estero i «supporter trust» sono diffusi e spesso hanno dato una risposta a certe derive gestionali. Si tratta di associazioni di fans nate con lo scopo di contare di più all’interno delle società, di avere rappresentanze nei meccanismi decisionali, di contribuire a rafforzare il legame con la comunità.  Continua a leggere

Amici_Roma

Il cuore del gioco – La partecipazione dei supporters: una strada percorribile per il calcio

Supporters italiani si sono riuniti a Roma sabato 2 marzo 2013, insieme a rappresentanti del calcio italiano, Supporters Direct Europe (SD Europe), Federación de Accionistas y Socios del Fútbol Español (FASFE, Spagna), Unsere Kurve (Germania) e alla Commissione Europea. Obiettivo: discutere una strada percorribile per il calcio, che metta i supporters al cuore del gioco. Continua a leggere

sd_paper

Bruxelles: i Trust portano il cuore del gioco nel campo del Parlamento europeo

Il cuore del gioco.

Una formula romantica e fortemente evocativa per definire quale sia il ruolo dei tifosi e quanto grande la loro centralità nel calcio. Perché al di là di tutte le trasformazioni, e delle modernizzazioni vere o presunte che il calcio sta affrontando, rimane una verità che nemmeno gli alchimisti dell’alta finanza applicata al pallone si sognerebbero di negare: che senza i tifosi il calcio non esisterebbe.  Continua a leggere

sd_paper

Al parlamento europeo di Bruxelles lanciato il manifesto dei tifosi per il buon governo del calcio europeo

Supporters Direct Europe (SD Europe) ha presentato ieri il suo primo documento di riforma, intitolato “Il cuore del gioco: perché i supporters sono vitali al fine di migliorare la governance del calcio”. Il documento è stato presentato ad un evento organizzato dal Parlamentare Ivo Belet al Parlamento Europeo, a Bruxelles. Continua a leggere